CRISI UCRAINA - INDICAZIONI

Informazioni Generali

  • 08/03/2022 - 30/06/2022
  • CRISI UCRAINA - INDICAZIONI

CRISI UCRAINA - INDICAZIONI

I cittadini ucraini provenienti dall’Ucraina e i soggetti provenienti comunque dall’Ucraina a seguito del conflitto in atto, che accedono al territorio nazionale devono effettuare tampone molecolare o antigenico SARS COV-2 entro 48 ore dall’ingresso sul territorio Nnazionale e Autosorveglianza di 5 giorni, ad eccezione dei soggetti forniti del Digital Passenger Locator Form o di certificazione verde Covid -19 (come previsto dalla circolare del Ministero della Salute prot 0015743 del 3 marzo 2022).

Invio di dichiarazione di ospitalità entro le 48 ore dall’arrivo da consegnare all'Ufficio Polizia Locale del Comune di Sedrina in duplice copia.

In caso di permanenza per motivi legati al conflitto in Ucraina, per richiedere un appuntamento presso l’Ufficio Immigrazione della Questura il modulo richiesta appuntamento, all’indirizzo asilo.quest.bg@pecps.poliziadistato.it, l’appuntamento verrà fissato dall’Ufficio Immigrazione.

L’invio del modulo con richiesta di appuntamento varrà anche come dichiarazione di presenza.

Si ricorda che i cittadini ucraini sono considerati regolari per 90 giorni dall’ingresso, in base alla disciplina vigente. Si richiama la disciplina contenuta nella home page della Questura.

Inoltre il Consolato Generale d’Ucraina a Milano ha fornito ai propri concittadini aggiornate indicazioni in merito alla modalità per segnalare la propria presenza sul territorio italiano. In particolare per automatizzare il processo di raccolta delle informazioni relative ai cittadini ucraini in arrivo in Italia, ha creato un form che questi dovranno compilare segnando il tipo di aiuto richiesto.

Il form è disponibile al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScwKS8wd9dFMkKd4U5Srm-63FyStAUYgFD7GgFgjlBG-SviTg/viewform?fbclid=IwAR0BrVNb3F_TAbxNXxfeQ70jU5b60xL-abCY7iCPTkcXhjLXTNmMLIqDB8U

torna all'inizio del contenuto